Liceo Scientifico - Collegio A. Volta Lecco
64
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-64,page-child,parent-pageid-1027,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Scarica la brochure dell’offerta formativa dei licei 2018-19

superiori_pof

Piano dell’offerta formativa (PTOF)

Scarica in pdf l’offerta formativa

superiori_libri

Libri di testo

Scarica in pdf i libri di testo a.s. 2017/18

superiori_calendario

Calendario scolastico

Scarica in pdf il calendario a.s. 2017/18

superiori_orari

Orario scolastico

Scarica in pdf l’orario scolastico 2017/18

NEWS e CIRCOLARI

nuovo ordinamento | indirizzo:

INTERNAZIONALE

liceo scientifico lecco

Il Liceo Scientifco Internazionale è rivolto a studenti:

desiderosi di avvicinarsi a culture e tradizioni diverse per essere in grado di operare in un mondo globale

motivati a misurarsi con un programma di studi che apra a future scelte professionali e universitarie di respiro internazionale.

ORARI

Le lezioni si tengono dal lunedì al venerdì
a partire dalle 8:05

1° anno: 28 ore

2° anno: 29 ore

3° anno: 30 ore

4° anno: 30 ore

5° anno: 29 ore

il PROGETTO INTERNAZIONALE prevede:

di seguire lezioni curriculari in inglese in preparazione alle certificazioni internazionali IGCSE nelle discipline di fisica, biologia e letteratura inglese.

il 30% delle ore di inglese curricolare effettuate in compresenza con insegnante madrelingua.

FOCUS SULLE CERTIFICAZIONI

Le certificazioni IGCSE, General Certificate of Secondary Education, sono esami sostenuti normalmente dai ragazzi inglesi a sedici anni, a conclusione del primo ciclo di studi e necessari per l’ammissione ai corsi di istruzione superiore.

IGCSE sono le medesime certificazioni rivolte a studenti europei che intendono intraprendere un percorso di studi internazionale.

Per i nostri alunni ipotizziamo un percorso che si concluderà alla fine del quarto anno con l’ottenimento di certificazione in fisica, scienze e letteratura inglese.

Gli esami riguardano materie appartenenti a diversi ambiti (storico, linguistico, matematico, scientifico). Lo studente sceglie di specializzarsi in alcune materie, quelle fondamentali per potersi iscrivere al corso di laurea desiderato.

Le certificazioni IGCSE Cambridge International sono diverse dagli esami ESOL che sono certificazioni strettamente linguistiche e differiscono anche dalla didattica CLIL, fondata esclusivamente su una didattica italiana in lingua straniera.

AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA DIDATTICA

Certificazione ECDL

Certificazioni ESOL di lingua inglese (PET, FIRST)

Certificazioni GOETHE di lingua tedesca (FIT in Deutsch 2)

Alternanza scuola lavoro su progettualità triennale

RAPPORTI CON ENTI ESTERNI E UNIVERSITÀ

MLA, ente certificato MIUR per stage linguistici e alternanza scuola lavoro all’estero

Associazioni come Lions e Rotary per borse di studio, campus e esperienze all’estero

Progetto ERASMUS PLUS

Progetto europeo «Leonardo da Vinci»

ELECTRA, Trieste

LABEX, Milano

Goethe Institute, Milano

PROFILO IN USCITA

Lo studente al termine del percorso di studio:

è capace di comprendere e vivere in una realtà multiculturale, perché ha acquisito nel percorso una prospettiva più ampia della vita grazie all’ottima preparazione liceale e allo studio di discipline specialistiche secondo programmi internazionali. Grazie a esperienze di scambio internazionale ha imparato a confrontarsi e ad accogliere la diversità come ricchezza.

ha raggiunto la padronanza della lingua inglese (livello B2/ C1) che gli permette di comunicare con sicurezza a tutti i livelli e in tutti gli ambiti.

è favorito nell’accesso ad oltre 100 atenei di tutto il mondo e possiede titoli di credito per l’accesso alle migliori università italiane.

vecchio ordinamento (fino all’anno 2016/17)

LICEO SCIENTIFICO

liceo scientifico lecco

L’IMPRONTA CATTOLICA

I valori e la grande tradizione della comunità cristiana ci ispirano nell’azione educativa e nella proposta culturale. Al centro c’è la persona con un senso altissimo della sua dignità e libertà. L’esperienza religiosa e l’incontro con Gesù sono proposti come momenti che edificano l’umano e lo aprono a prospettive più alte. E’ soprattutto attraverso la proposta culturale che è offerta ai ragazzi una prospettiva di cammino che metta la centro la persona in tutta la sua ricchezza e la altissima dignità. La cultura cristiana, caratterizzata dalla estenuante ricerca del bello e del vero, che ha forgiato il nostro mondo occidentale diventa una chiave di lettura e di comprensione del reale che ci apre all’amore per la vita considerata in tutta la ricchezza delle sue espressioni: l’arte, l’architettura, la scultura, le lettere, la scienza e la tecnologia.

Cureremo l’approccio all’arte sacra e alla ricchezza della sua simbologia. I ragazzi sono sollecitati ad entrare a far parte di gruppi di interesse tra i quali ci permettiamo di sottolineare l’importanza del gruppo volontariato e dell’ACS (Azione Cattolica Studenti). Ogni Venerdì mattina alle 7,45 è proposta la celebrazione della messa per gli alunni e i genitori che lo desiderano.

INSIEME ALLA FAMIGLIA

Tra scuola e famiglia dovrà nascere una alleanza feconda che faccia rifuggire la scuola dalla tentazione di caratterizzarsi come servizio scolastico d’eccellenza, ma solo servizio, e che pensi alle famiglie solo nel ruolo di utenti del servizio. All’interno della missione propria di ciascuna delle scuole del nostro collegio, c’è sempre un richiamo alla collaborazione con la famiglia che ha come meta il bene dei nostri ragazzi, perché ogni famiglia si senta meno sola e sia accompagnata e sostenuta nel compito che la vita le assegna.

Sappiamo che negli anni del Liceo la presenza della famiglia dovrà essere discreta, in ragione della domanda di autonomia dei nostri ragazzi, ma guai se non ci fosse. La scuola a questo proposito vuole collaborare a questo rapporto che talvolta diviene faticoso, attraverso il dialogo continuo, che va coltivato nel rispetto delle competenze di ciascuno, nell’ascolto reciproco, nella stima dichiarata in anticipo e dimostrata nei fatti. Il Collegio intende offrire occasioni di confronto e dialogo coi genitori per aiutarli nella riflessione educativa e dare opportunità di incontro e di scambio come crescita insieme.

L’ALUNNO AL CENTRO

La Scuola in genere e in particolare un percorso liceale, esigono quell’impegno, serietà, rigore e precisione che sono, anzitutto, vera palestra di vita e non possono essere elusi.D’altro canto ci accorgiamo che un ragazzo in crescita deve essere, non solo verificato e valutato, ma anzitutto accompagnato a vivere la scuola con consapevolezza e responsabilità e stimolato ad un percorso proficuo, dove è in grado di esprimere il meglio di sé e delle proprie capacità tecnico-artistiche. Ci sentiamo al fianco di ogni ragazzo per suscitare curiosità e voglia di imparare, desiderio di crescere nella conoscenza e soprattutto nel “saper fare” e nel “capire come funziona”.

Si tratta di crescere anche nella relazione, per poter incontrare l’alunno come soggetto protagonista dell’apprendimento e non come oggetto di un’azione di addestramento. Nel mese di Novembre e in Aprile, a metà dei quadrimestri, il consiglio di classe e per il Biennio il docente Tutor a cui l’alunno è affidato, si confronta con la famiglia per valutare con un pagellino di carattere educativo il percorso che il ragazzo sta facendo: come sta vivendo l’integrazione nel gruppo classe, la serietà dell’impegno, la disponibilità alla fatica e al lavoro e la precisione nelle consegne.

PLURALITÀ DI LINGUAGGI

Educare all’ascolto e alla frequentazione dei tanti linguaggi coi quali l’umano si esprime, ci chiede anzitutto di pensare una scuola che apra alla frequentazione del Laboratorio come della Biblioteca, del Teatro come della Sala da Concerto, del Museo come di uno Studio d’Arte o Progettazione, di una Fabbrica come di un Ufficio. L’arte con tutta la ricchezza delle sue espressioni: dalla pittura alla scultura, dalla musica al teatro, dalla letteratura al cinema, dal romanzo alla poesia ci pone in contatto con modalità originali di incontro con la realtà che una scuola e in modo particolare un Liceo Artistico, deve insegnare a scoprire e a capire.

Il gusto della creazione artistica va coniugato col rigore della conoscenza e lo studio è necessario non tanto per ripetere concetti quanto perché ci rende più consapevoli della realtà e di noi stessi.

UNA DIDATTICA DIGITALE

A fronte della eccessiva invadenza della tecnologia digitale nella vita dei nostri ragazzi, o la scuola si sottrae all’utilizzo di questa forme di comunicazione, o sceglie consapevolmente di intraprendere percorsi di educazione per mostrarne un possibile utilizzo funzionale all’apprendimento e alla crescita in cultura.Abbiamo deciso di muoverci in questo senso! Con l’ingresso nella scuola, ad ogni alunno viene attribuito un indirizzo di posta elettronica ben identificabile da compagni e docenti che faciliti la comunicazione. Stiamo approntando una piattaforma digitale dove il docente pubblica il materiale didattico in una classe virtuale e ogni alunno ha la possibilità di accedervi.

Le classi sono dotate di LIM (Lavagne Interattive Multimediali) nella convinzione che un sempre maggiore sviluppo della strumentazione digitale, se utilizzata con competenza, possa ampliare considerevolmente l’accesso alle informazioni, aiutare l’approfondimento, sostenere la didattica secondo forme nuove e più coinvolgenti. In questo momento le classi stanno sperimentando l’uso del Tablet-I-Pad e gli insegnanti si sono preparati all’uso delle app didattiche di Apple.

PER UN LAVORO INTERDISCIPLINARE

L’interdisciplinarietà: cioè il lavorare insieme tra diverse discipline e docenti con diverse competenze, educa i ragazzi a riconoscere che, dietro ad ogni questione specifica e relativa ad una materia, è in gioco tutto un mondo da capire e da interpretare. Partire dalla realtà che è sintetica per mostrare tutta la sua complessità secondo le diverse discipline, educa lo sguardo dei nostri ragazzi e sollecita in loro il desiderio e la curiosità. Le materie non sono da ripetere, ma da possedere, perché esse possono diventare chiave interpretativa di un pezzetto di realtà che rimanda oltre, alla complessità del reale e alla sua ineffabile interezza e totalità.

Questo metodo sarà perseguito, talvolta dentro un percorso concordato tra alcuni docenti, talvolta in relazione alle uscite didattiche programmate nel corso dell’anno, talvolta viene dichiarato in un progetto con strumenti e finalità precisi.

Approfondimenti sull’offerta formativa:

INGLESE VEICOLARE

Scopri il nuovo metodo learning by doing Il percorso veicolare che introduce l'uso della lingua come strumento vivo ed efficace di comunicazione.

SUPPORTI ALLO STUDIO

Scopri il nuovo metodo per recuperare nello studio in maniera guidata

CORSI OPZIONALI ED ECCELLENZE

Scopri i nostri corsi opzionali che guidano e approfondiscono i tuoi interessi di studio

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn