fbpx
 
Maddalena Grassi del collegio volta di Lecco vince Raccontar Scrivendo

Vittoria del premio letterario nazionale “Raccontar Scrivendo” per una nostra studentessa

Lecco, Collegio Internazionale Arcivescovile Volta

QUANDO IL TALENTO VIENE RICONOSCIUTO

Vittoria della nostra Maddalena Grassi al concorso indetto dall’Associazione Culturale “LA Casetta degli Artisti” di Recanati

Maddalena Grassi è una studentessa di quinta Liceo scientifico del Collegio Volta, che ha 19 anni e che ha fatto tutto il suo percorso scolastico nelle scuole del Collegio, dalla Primaria alla Secondaria di I grado per poi passare a Liceo Scientifico.

Con altri compagni ha partecipato ad un concorso letterario nazionale, “Raccontar Scrivendo”, dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE “La Casetta degli Artisti”, che si svolge a Recanati, città natale di Giacomo Leopardi, poeta al centro del concorso: l’INFINITO , con le sue declinazioni e i suoi valori attuali. La stessa Recanati che si sta candidando come capitale della cultura. Maddalena è arrivata PRIMA su migliaia di partecipanti.

A lei vanno le congratulazioni da parte di tutti per l’ottimo risultato che premia il suo talento e rende orgoglioso il Collegio in cui ha affrontato tutto il suo percorso scolastico.

Ecco una sua riflessione

“Il desiderio di partecipare ad un concorso nazionale di scrittura è sì la volontà di mettersi in gioco, ma è anche e soprattutto il “sentirlo nelle proprie corde”, nel senso di coinvolgimento emotivo.

La mia prof. di Italiano lo ha proposto alla classe con libertà di adesione o meno, e già dalla lettura della traccia che ci avrebbe riguardati ho capito che mi sarebbe piaciuto trasmettere qualcosa di me.

Essendo un autore dalla matrice fortemente filosofica, lo studio di Leopardi mi ha portato a pensare e a interrogarmi sui grandi perché che, seppur senza risposta, mi hanno aiutato alla comprensione di alcuni aspetti di me stessa.

In un tema composto di getto (perché di getto vengono scritte le emozioni), ho cercato di fare emergere di Leopardi quello che lui ha dato a me, quella che io sento come una eredità, un lascito spirituale che ho custodito e custodirò sempre.

Avere vinto il concorso mi ha riempito di orgoglio, di gioia, mi ha dato un senso di riconoscimento per le mie grandi passioni che sono la filosofia e la scrittura, ma anche mi ha aperto alla speranza: che qualcuno, davvero, voglia ascoltare quello che ho da raccontare.

Grazie, Maddalena. Le tue parole emozionano tutti noi!