La storia - Collegio A. Volta Lecco
113
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-113,page-child,parent-pageid-74,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive
 

LA STORIA

1902

Il 1902 è l’anno in cui si inaugurò l’attuale sede, e il Cardinale di Milano Carlo Andrea Ferrari riconobbe pressoché immediatamente il Collegio come “Arcivescovile”, impegnandovi un sacerdote come vicerettore e alcuni studenti di teologia, come “prefetti”, assistenti educatori per i ragazzi.

Nel Collegio trovarono posto le Elementari della Scuola parrocchiale e una Scuola commerciale, articolata in quattro corsi sul modello degli istituti tecnici della vicina Svizzera.

linea_temporale

1942/46

In virtù dell’ormai inarrestabile incremento degli studenti negli istituti di Lecco, nel 1942 venne decisa la separazione in due rami della Scuola Tecnica della città lariana, lasciando alle scuole statali la sezione industriale e trasferendo al “Volta” la Scuola di Avviamento Commerciale.

Nel ‘46 venne aperta anche la Scuola Media, legalmente riconosciuta.

linea_temporale

1960/67

Il primo marzo 1960 otteneva la parifica delle cinque classi Elementari; in seguito alla riforma del 1962, la Scuola di Avviamento Commerciale chiuse i suoi corsi nel 1967, durante il rettorato di don Giuseppe Terraneo (1965-75).

Pochi anni dopo venne sospeso anche l’internato delle Medie e delle Elementari, mentre tornò a funzionare il convitto per gli alunni delle scuole superiori di Lecco.

linea_temporale

1975

Nel 1975 fu nominato Rettore don Giulio Mantegazzini, che proveniva dall’esperienza di insegnamento al Collegio “S. Carlo” di Milano. Fu lui, nel 1977, a dar vita al Liceo Scientifico.

Anno dopo anno le classi ottenevano il riconoscimento legale dal Ministero della Pubblica Istruzione.

linea_temporale

1982

Il 15 maggio 1982 con la formazione della classe quinta venne completamente legalizzato.

linea_temporale

1991/96

A don Giulio, divenuto Cancelliere Arcivescovile, è succeduto don Ivano Colombo, quindi nel 1991 è divenuto rettore don Giovanni Rigamonti, in precedenza vice-rettore del Liceo Scientifico. È con lui che prende il via – per volere della Curia Arcivescovile di Milano – la Scuola Vocazionale, con sede alla Villa Perego di Merate (1991)

che è stata in attività fino all’anno scolastico 2003-2004. Nel 1996 è stato chiamato chiamato alla direzione del Collegio Arcivescovile don Gianluigi Panzeri, già Rettore ad Arona del Collegio “De Filippi”.

linea_temporale

2001/2002

A partire dall’anno scolastico 2001-2002 il Collegio Volta ha potuto allargare le proprie attività educative ai bambini/e più piccoli grazie alla donazione dell’edificio scolastico della congregazione delle Suore Figlie di Betlem: nella nuova struttura che si trova a 250 metri della sede centrale nel cuore di Lecco (Via Aspromonte, 20 – già “San Giuseppe”)

con l’anno scolastico 2001-2002 è stata aperta una Scuola dell’Infanzia che conta oggi 4 sezioni; nella stessa sede è funzionante dall’anno 2004-2005 un Punto Giochi (“Pim Pam”) per bambini dai 18 ai 36 mesi. Attualmente gli alunni sono circa 600.
Dal 2001 tutte le Scuole del Collegio sono “paritarie”.

linea_temporale

2003

Il giorno 10 aprile 2003 il Presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi ha conferito al Collegio la medaglia d’oro ai Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell’Arte.

Tutte le scuole del Collegio e le loro attività sono state certificate ISO 9001 / 2000 dall’ente SGS a partire dall’anno 2004. Aggiornata da poco in ISO 9001 / 2008.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn